Angolo della Critica Anastasia Antonio

Angolo della Critica

Anastasia Antonio

Antonio  ANASTASIA pittore ( sintesi biografica )

Antonio  ANASTASIA è nato a Maglie ( Lecce ) il 15 gennaio 1948. Fin da ragazzo ama cimentarsi ad impastare e mischiare i colori nel laboratorio del padre Salvatore, artigiano pittore/decoratore e questo continuo contatto fisico con i colori, smalti, tempere ecc.  lo ha portato naturalmente a scegliere l’indirizzo artistico.

 

Nel 1965 consegue il  Diploma di Maestro D’Arte presso l’Istituto Statale D’Arte di Lecce.

A novembre dello stesso anno si trasferisce definitivamente a Roma e nel 1969 consegue il Diploma di Laurea dell’Accademia di Belle Arti di Roma avendo come Docenti gli illustri Artisti: Renato GUTTUSO, Franco GENTILINI, Piero GUCCIONE e Mino MACCARI.

 

Nel novembre del 1968 la sua prima mostra personale di pittura a Maglie con 39 opere in cui la critica  si espresse molto positivamente: “ Egli è uno studente di appena vent’anni che con la sua tecnica e la sua ispirazione creativa si rivela promettentissimo. E’ da notare inoltre ch’egli già conosce molto nell’uso dei colori ( si veda es. “Mare in tempesta” ). Bello un “ Tramonto ” composto unicamente da cipressi con le chiome violentemente piegate che si stagliano in risalto su uno sfondo rosso tramonto. In seguito si potrà certamente ridire bene e meglio di lui.” ( Gianni Romano)

 

Dal 1968 al 1973 è collaboratore presso uno studio grafico – pittorico – pubblicitario in cui si occupa della progettazione ed esecuzione di opere destinate alla decorazione interna delle agenzie della compagnia aerea Alitalia in tutto il mondo creando pannelli decorativi, mosaici, planisferi sociali sempre tecnicamente all’avanguardia oltre a moderne forme di vetrine pubblicitarie.

Collaboratore ad uno studio grafico per la progettazione ed esecuzione di loghi aziendali e campagne pubblicitarie.

 

Dal 1974 al 2005 è in Alitalia, Ufficio Cartografia per la produzione delle Carte di Navigazione Aerea e relative fasi di stampa, per la progettazione ed esecuzione grafica dei deplians per i Viaggi Speciali Papali nel Mondo e l’Agenda Operativa per il personale Navigante.

Dal 1990 è responsabile del gruppo ICARUS per la produzione della nuova Cartografia Computerizzata.

 

 

Dal 2010 si dedica totalmente e con più energia e immutata passione alla sua primaria professione artistica.

 

–  Moltissime sue opere sono in collezioni private.

 

Presente in varie mostre collettive.

 

Partecipa nel 1971 in occasione del “ Venticinquennale Alitalia “ al concorso per l’ emissione di un francobollo

indetto dalle Poste Italiane.

 

Presente sul “ Catalogo dell’Arte Moderna Italiana” n° 24 edito da  Mondadori  – 1988/89

 

1° Premio “ I Grandi Capolavori dei Maestri Contemporanei “ dall’Ente Europeo Manifestazioni d’Arte

nel novembre 1989.

 

1° Premio “ Artisti famosi nel mondo ”, I grandi Maestri del XX secolo, dall’Ist. Nazionale per i Beni Artistici

e Culturali nel settembre 1991.

Presente su “ Arte Italiana “ dal 900 ad oggi – 2° edizione. 2001

 

Presente alla Collettiva Galleria L’Angelo Azzurro “ Percorsi d’ Arte “ sett. 2002  In occasione della Notte Bianca

 

– Presente su “ Annuario Nazionale d’Arte Moderna “:  L’ ELITE New – Selezione Intern. d ’ Arte 2011

 

Partecipa alla selezione per la “Biennale d’Arte Inter.” del 2012 a Roma  presso il Trittico – Arte Contemporanea

 

Premiato al V° Premio Internazionale di Pittura e Grafica “ Natale di Roma”  aprile 2011

In occasione del premio il Prof. Mario Nicosia ha scritto: Le opere di Antonio Anastasia rivelano un     percorso artistico professionale ed attento. La luminosità, che accompagna le pennellate decise, le cromie intense, le forme nette, imprime forza alla composizione. I suoi dipinti vanno oltre la corrente figurativa o astratta, perché si collocano in uno spazio dove la straordinaria alchimia dei colori, il rigore geometrico, il segno dinamico, agiscono su una risultante ritmica propria.( M. Nicosia )

 

 

 

 

 

 

Presente in copertina, retrocopertina e all’interno con 7 pagine sul “ Catalogo dell’Arte Contemporanea ” 2011

Edito dalla prestigiosa Accademia Santa Sara di Alessandria 2011 con la positiva recensione del     Presidente, storico e critico d’Arte Flavio De Gregorio:

“ La disposizione del segno elogia il trattato iconologico preferito dalla vivacità tonale. Il disposto iconografico esalta la struttura pittorica realizzata dall’ artista Antonio Anastasia ,il quale, nel moto condizionato alla reazione degli elementi, considera anche le priorità oggettive delle revisioni a strati circolari proprie dei suoi dipinti. Con tale orientativa risposta, il dipinto di Antonio Anastasia, è unico e meritevole nella sua definizione concretista da cui sono esaltate le forze capaci di interagire alle moltitudini e sequenze cromatiche, solide e che contrastano lo spazio, per attitudini misurate in distanze e riavvicinate con soggetti disposti nell’ emblematica visione del reale, in un mondo fatto di forma armonica, rivisitata nel contesto effettivo della dinamica configurazione spazialista, concepita dall’ artista come indagine creativa verso il solido e la consistenza di esso in virtù di procedimenti descrittivi che colmano il meraviglioso suo trattato storico ed adornano il circostante naturalistico con spettacolari effetti luminosi che interagiscono magnificamente con la visione organica”.

( Flavio De Gregorio )

Conferimento del titolo accademico di “ Accademico d’Onore a vita “.

 

Premiato con il “ Leone d’Oro per l’ Arte “ 2011 dall’ Artexpò Gallery di Lodi il 16.04 con la seguente motivazione:

“ L’originale struttura delle sue immagini pittoriche, rende chiara la sua ricerca del colore e della forma,    sintetizzata dalle molteplici sfaccettate vibrazioni cromatiche. I suoi dipinti descrivono un dialogo con la suggestione del surreale, nell’ incessante intuizione della sua razionalità, dagli stati emotivi intuibili”.

( Mariarosaria Belgiovine – critico d’arte e direttricee Artexpò gallery).

.

Premiato dall’ Accademia Internazionale dei Dioscuri con il “ Gran Premio Unità D’ Italia 2011” per il 150°

 

Partecipa alla Mostra Itinerante a Taranto, Dublino, Berlino e Roma “ I Maestri Italiani del Colore 2010 / 2011”

Organizzata dall’Accademia Internazionale dei Di oscuri – Roma 28 maggio 2011.

 

Premiato al “Premio Primavera 2011” sezione Arte organizzato a Roma dal Centro Internazionale

Artisti  Contemporanei   –  Campidoglio, sala protomoteca 31 maggio 2011

 

Selezionato dalle Giurie del CIAC a partecipare alla “IX Biennale d’Arte Internazionale di Roma ”

a  gennaio 2012

 

Selezionato dall’ Artexpo Gallery per il premio biennale “ Trofeo Artista dell’Anno 2011” con mostra collettiva

dal 2 luglio al 10 settembre a Cesenatico.

 

1° Premio al 4° Concorso di Pittura  “ Premio Copertina Città di Narni “ bandito dall’Associazione Culturale

“ i 2  Colli “ – Terni.

 

– L’ Antiquario e Mercante d’ Arte Tommaso Gargari, visionando alcune foto ha trovato le sue opere interessanti:

“ La sua concezione dell’arte alla ricerca di un linguaggio puro, dove il contenuto cromatico

in senso pittorico denota la validità dell’opera “.

 

– Viene costantemente invitato a partecipare in varie mostre e manifestazioni  Nazionali ed Internazionali.

Le sue opere, generalmente olio su tela, sono Composizioni Cubiste – Futuriste in cui dà libero sfogo alla sua prorompente e spiccata fantasia decorativa. Le sue visioni geometriche sembrano guardare a volte ad un mondo futuro e fantastico prendendo corpo e forme nella costante ricerca di nuove soluzioni armoniche e dinamiche con effetti cromatici piacevolissimi che ispirano ottimismo, a dimostrazione della sua particolare sensibilità per il colore nelle sue più libere espressioni.  Spesso gli oggetti rappresentati sono il pretesto per organizzare nel contesto composizioni più o meno luminose, esprimere sensazioni di evasione pur senza rinunciare ad inserire piccoli frammenti naturalistici e decorativi.

Non trascura la paesaggistica con tramonti densi di colore, ed essendo un creativo per natura ama cimentarsi anche sull’ astratto, su tela e su vetro riuscendo ad esprimere con tecniche miste effetti cromatici suggestivi, frutto di stati d’ animo e sogni. Per me la pittura è la sensazionale esposizione del mio animo, vivendo ogni attimo della vita , con queste parole Antonio Anastasia descrive il suoi quadri.

 

Contatti: Antonio Anastasia – Via Leone IV, 38 – 00192 ROMA

Tel.06 397 42 091 – 329 4047 918 – Email: anastasia.antonio@alice.it

 

Comments are closed.