Poesie pubblicate

Attese…

Attese…

Stridenti abiti
tra carne e orizzonte
sospirano gemiti d’oscurità.
Spiragli d’anima
tra effimeri sublimi canti
proiettano frammenti di luce sorda.
Fibrose corde di umana trama
in dissonante lamento
vibrano tra filigrane di vento.
Armate del destino
scalfiscono intime corazze arrugginite.
Impari contese si perdono
nel vacuo bagliore dell’immenso.
Trafitto da lame bianche
di silenti battaglie
vago nei meandri oscuri
di memorie assopite.
Attesa..
tutto è ingenuo incanto
nel manto che serba nuove gesta.
Abissi di passioni cupe
tra lampi di fuochi fatui.
Eco di fievoli risa
tra maschere di impenetrabile luce.
Porti del pensiero
prigioni dalle Parche tessute
nel temporale di nuovi esodi.
Piogge di istanti fugaci
dissetano corpi di terra
arsa di illusioni.
Ferite di soli
mostrano frantumate le viscere
di zolle violentate.
Logore vesti
di polvere aurea
riposano su allori
di consumati momenti.
Vapori sottili
dall’umido conforto
strappati all’oblio
svaniscono per umori di splendidi soli.
Ma nel crepuscolo dei labirinti ostili del vissuto,
ancora ammiro
intriso di suoni
i danzatori del fato.
E inebriato di sensi
nella malìa di musicalità e versi
carezze di germogli d’aurora ancora mi riscoprono rinnovato
..in aulica prospera sorpresa…

(Vincenzo Schiavon)

Comments are closed.