Poesie pubblicate Ecco che mi attrae la forza della notte…

Poesie pubblicate

Ecco che mi attrae la forza della notte…

Ecco che mi attrae la forza della notte…

Ecco che mi attrae la forza della notte
digrigno i denti
Che paura che mi faccio…
Vorrei nascondermi da me stesso come un camaleonte.
Oh se fosse così semplice l’assenza!
Voglio morderla soltanto una volta
per poi ucciderla.
Non sono nato per costruire
se non la mia distruzione…
Solo pile di cenere
delle mie sigarette.
Avanza la gelosia
e io senza pietà voglio punirti.
Scaglierò nuovamente la lama dentro il mio cuore
contro l’immagine più felice che ho di te
finchè esausto e ferito non crollerò
ancora una volta
tra le tue braccia.
Ascolta gli spasmi del mio cuore
forse ti piacciono?
Vieni più vicina…
Forse ti sentirai sicura guardando questo spettacolo ripugnante
dall’interno del tuo guscio
fragile.
Alzo questo ultimo bicchiere
colmo di veleno
alla mia vendetta
che svanirà quando docile e innocente come un bambino
tornerò a giocare coi tuoi occhi
pensandoli migliori.
Giuro a Dio che non berrò più.

(Alessandro Biddau)

Comments are closed.